Associazioni costrette alle dimissioni dall’osservatorio antimafia nel comune di Rivoli.

Questo è il RISULTATO!!!!!
Che una maggioranza faccia valere i propri numeri per portare avanti il suo programma è lecito, ma che lo faccia per rendere di fatto inefficace un organismo che coinvolge, oltre che politici, anche membri della società civile quali associazioni, comitati di quartiere e ordini professionali come l’osservatorio antimafia e che ne sminuisca l’operato ha un nonsoché’ di vergognoso.


Gli osservatori sono nati per avere uno strumento in più per portare avanti la lotta alla mafia, per coinvolgere più persone possibili, per aggiungere e non togliere finalità e controllo.

Che timori ci sono?

C’è un perché nel “cambiare” le cose che funzionano?

Lettera di dimissioni delle associazioni

Qui sotto la lettera che le associazioni hanno inviato
Lettera-dimissioni_OAM

Commenta quest'articolo, per noi è un arricchimento di conoscenze