Le parole di Paolo Borsellino hanno tutto il peso dell’esempio di chi è stato ucciso per difendere valori inossidabili di legalità e giustizia, per proteggere il presente, il futuro e la dignità di tutti noi

“Ho sempre accettato quali sono le conseguenze del lavoro che faccio, del luogo dove lo faccio e di come lo faccio. La sensazione di trovarmi, come viene ritenuto, in estremo pericolo non si disgiunge dal fatto che io credo ancora profondamente nel lavoro che faccio, so che è necessario che lo faccia, so che è necessario che lo facciano tanti altri assieme a me e so anche che tutti noi abbiamo il dovere morale di continuarlo a fare senza lasciarci condizionare dalla certezza che tutto questo può costarci caro”.

Paolo Borsellino

Commenta quest'articolo, per noi è un arricchimento di conoscenze

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: